alberi e uomini - Andrea Semplici

Alberi e Uomini – Andrea Semplici

5 su 5 in base a 1 valutazione del cliente
(1 recensione del cliente)

35.00 

A cura di Daniela Scapin

 

283 disponibili

COD: 9788899432102 Categoria:

Descrizione prodotto

Viaggio fra le feste arboree della Lucania

La casa editrice Universosud è lieta di presentare Alberi e Uomini di Andrea Semplici e Daniela Scapin, libro fotografico che raccoglie e illustra i 9 riti arborei della Basilicata. Queste feste, originariamente presenti in tutta Europa, ora solo peculiarità della nostra regione, con uno sconfinamento in Calabria, sono state inserite come punto di forza anche nel dossier per la candidatura di  Matera a Capitale Europea della Cultura e concorreranno per diventare Patrimonio Unesco. Da vari anni, i due autori seguono le feste degli alberi. Ne è nato un racconto intenso per immagini e parole, descrittivo ed evocativo insieme che, oltre all’interesse antropologico, somma l’attualità di celebrazioni comunitarie ancora capaci di coinvolgere interi paesi, emigranti e ragazzi. Nel rito, due alberi di specie diverse vengono innestati tra loro e innalzati con modalità che cambiano da un luogo all’altro coinvolgendo uomini e animali, boschi e piazze, cibi, musica, dimostrazioni di forza e lavori collettivi. La casa editrice Universosud, composta da un team di under 35, piccola ma affermata realtà imprenditoriale locale, ha creduto nell’opera che raccoglie per la prima volta insieme queste nove feste, uniche nel loro genere. Insieme agli autori vi presentiamo il nostro progetto chiedendovi di dedicare un po’ del vostro tempo per valutare l’opportunità di sostenerci, acquistando o prenotando copie del volume che sarà in uscita nella primavera del 2016.

 

Se ripassate fra cento anni, noi saremo ancora qui.

Fra i giorni della Pasqua e il settembre che annuncia i venti dell’autunno, nella Lucania più profonda e solitaria, fra le rocce delle Dolomiti Lucane e la montagna corale del Pollino, si celebrano, in un’euforica e faticosa eccitazione, piccole-grandi feste degli alberi. È straordinario che queste feste, dalle origini incerte (tarda antichità? Longobarde? certamente riti di fertilità: non vi sono certezze storiche), siano sopravvissute fino ai nostri tempi. Riti arborei sono presenti anche nel Nord (in Italia, in Germania, in Svizzera), ma è sorprendente che fra Lucania e Calabria, in una regione geografica ristretta, vi siano ben nove paesi dove avvengono queste cerimonie. E ognuno di questi luoghi è geloso della propria festa. Ed è altrettanto straordinario che i riti arborei, così antichi e così tradizionali, siano partecipati, con entusiasmo e passione, dai ragazzi e dai giovani. Con i capelli a cresta, i piercing e i tatuaggi, questi ragazzi si sono impossessati di parte della festa e l’hanno fatta propria. Ma ciò che ci ha convinto di provare a raccontare queste feste è un gruppo di ragazzine che, ad Accettura, il Maggio più famoso fra quelli della Lucania, indossava una maglietta bianca con su scritto: ‘Se ripassate fra cento anni, noi saremo ancora qui’.

 

 

 

1 recensione per Alberi e Uomini – Andrea Semplici

  1. 5 di 5

    :

    Editrice Universosud ha fatto di questo racconto un libro, Alberi e Uomini, appunto, che sarà presentato a Matera a Palazzo Lanfranchi, presso la Sala Levi, il 6 maggio 2016 alle ore 18.30. Protagonista della serata, l’autore, Andrea Semplici e la curatrice, Daniela Scapin che, affiancati dalla dottoressa Marta Ragozzino, responsabile per la Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici della Basilicata e dall’A.D Universosud Antonio Candela, con il commento musicale degli ABBARABBIS e la voce narrante dell’attore Marco Bileddo, sveleranno al pubblico le storie del libro, in un magico viaggio nel viaggio tra tutti i Maggi.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.