AMaRA

AMaRA: Dai Turchi potentini a quelli di Istanbul, il commovente romanzo di Roberta Luongo.

Dai Turchi potentini a quelli di Istanbul, attraverso la commovente storia di due ragazze (Angela e Amara) del capoluogo lucano da un lato, di più ampio respiro storico e antropologico, dall’altro, Roberta Luongo, giovanissima scrittrice potentina al suo primo romanzo, ci porta ad esplorare un racconto fatto di ricordi, emozioni, fatti storici e colpi di scena.

Scrive ad esempio la Prof. Antonella Pellettieri, ricercatrice e storica che ha curato la prefazione del libro, “La tradizionale festa della città di Potenza, ad esempio, con la Storica Parata dei Turchi che si svolge ogni anno il 29 maggio, diventa l’episodio che fa comprendere ad Amara ed Angela, ancora bambine, gli avvenimenti della storia e lo scorrere del tempo. Nella finzione della fabula, i Turchi vengono presentati come gli avi dei potentini: Angela rintraccia nei ricordi della sua infanzia con Amara, e nelle proprie esperienze pregresse, i segnali di quel destino che, successivamente, avrebbe condotto Amra in Turchia. Ed è proprio nella città di Istanbul che si svolgono la maggior parte degli avvenimenti narrati nel romanzo.” E ancora: “Tra le definizioni secche ed asciutte con le quali il romanzo si impone al lettore, oltre ad amicizia, infanzia ed introspezione, spicca anche la parola violenza.”

AMaRA è un romanzo intimo ma che sa raccontare la storia di un’intera generazione di giovani, che tocca con delicatezza e sensibilità il tema dell’integrazione, come ci dice l’autrice: “Il Signore, sintonizzato sulla cameretta di Roberta Luongo, dava il suo consenso ad un testo che parla di cristiani e musulmani senza stigmatizzarli.”

In breve: È il 1993. Amara ed Angela, protagoniste del romanzo, hanno otto anni e sono come il diavolo e l’acqua santa. La storia si apre in Lucania, a Potenza, sullo sfondo di un paesaggio ancora acerbo e brullo, dove la scuola è l’unica finestra sul mondo. Un mondo che, però, le bambine tendono a figurarsi secondo le esperienze quotidiane di una società arroccata tra le montagne, chiusa ad ogni contatto con il diverso e stretta preferibilmente intorno alla parrocchia. È in questo scenario che Angela e Amara si incontrano. Un’intesa intellettuale e morbosa si instaura tra le due  protagoniste durante l’infanzia e l’adolescenza mantenendosi salda anche nella età adulta nonostante le diverse scelte di vita. L’amicizia, le passioni, gli studi e l’Erasmus sposteranno alternativamente la scena dall’Italia alla Turchia in linea con quell’idea di società globale nella quale, dall’inizio del nuovo millennio, il vecchio continente si è tuffato a capofitto. In questo andirivieni tracciato dalla corrispondenza fra le due,  la storia prende pieghe inaspettate che le condurrà a scelte di vita estreme.
Universosud presenterà AMaRA l’11 giugno 2015, alle ore 15.00 all’interno della manifestazione “Springfest – caming” presso Campus di Macchia Romana, Potenza.

 

 

Recensioni per questo libro:

"Un paio di mesi fa mi è stato affidato questo libro. Avevo promesso di leggerlo ma senza fretta perché troppo oberata di impegni. Bene, l'ho appena terminato e mi è piaciuto molto. Si chiama AMARA ed è un romanzo di Roberta Luongo ; La storia che racconta si snoda tra Istanbul e e la città di Potenza. Mi è piaciuto il suo stile, la delicatezza e la forza che emergono dalla sua scrittura, l'intimità schietta con cui abborda i suoi personaggi. La Luongo racconta di una tragica vicenda di alcuni anni fa, e intreccia avvenimenti e speranza con tocco misurato e grande equilibrio. Ne risulta una lettura emozionante e coinvolgente. Leggetelo perché ne vale la pena." - Francesca Palumbo

Interviste all’Autrice

Emanuela De Siati su AltriItaliani.net 

Gaetano Cutri si Corrierespettacolo.it

Giulio Ruggieri su  LaPretoria.it

BrekMagazine